Follow up del paziente

  • All’inizio del trattamento programmare visite di controllo a 1, 3, 6, 12 mesi, poi, in assenza di particolari patologie, è sufficiente un controllo annuale.
  • Al primo mese valutare l’aderenza al trattamento e l’eventuale comparsa di effetti collaterali (in particolare eventi trombo-embolici o emorragici).
  • La funzione renale va controllata almeno una volta all’anno se CrCl > 60 ml/min. o ogni 6 mesi se CrCl compresa tra 30 e 60 ml/min.
  • Molto importante controllare l’aderenza al trattamento ricordando al paziente l’assunzione regolare del farmaco sempre alla stessa ora e, per quanto riguarda il Rivaroxaban, l’assunzione con il cibo.